Crostata con crema pasticciera e fragoline

Crostate

Vieni a trovarmi al nuovo sito www.ilcuoreinpentola.it

Oggi vi do la ricetta della crostata con crema pasticciera e fragoline!

Sì, è vero che siamo tutti un po’ a dieta perché per le feste abbiamo strafatto, però oggi è il mio compleanno e voglio postarvi una ricetta dolce, allegra e colorata: la crostata di crema pasticciera e fragoline mi sembra perfetta!

La crostata di frutta, oltre ad essere buona e bella da vedere è anche una bella sfida!
Sì, perché non è semplice realizzarla nei suoi equilibri di una frolla friabile ma morbida e di una crema soffice e non collosa.

La prima volta che ho fatto la crostata di frutta è stato qualche mese fa, a vedersi era molto bella, da mangiare un po’ meno… la frolla era durissima e la crema talmente liquida che si poteva bere!🙂

Da allora non avevo più provato rifare la crostata con crema pasticciera.
L’altro giorno, vedendo questi cestini di fragoline mi è venuta nuovamente voglia di provare a fare la crostata di frutta e crema pasticciera… et voilà… una strepitosa crostata di crema pasticciera e fragoline!

Ingredienti
per una tortiera di 30 cm di diametro

Per la pasta frolla (500 gr.)

300 gr. farina
180 gr. zucchero
150 gr. burro
1 pizzico di sale
1 uovo
1 tuorlo
½ cucchiaino di lievito per dolci
(serve a rendere la frolla più morbida)

Per la crema pasticciera

1 lt di latte intero
300 gr. zucchero semolato
100 gr. farina 00
6 tuorli
1 baccello vaniglia

Per la decorazione

1 cestino grande di fragoline (5/6 di quelli piccoli)
gelatina
granella di pistacchi

Preparazione pasta frolla

Nel mixer mettete il burro tagliato a pezzetti e lo zucchero. Lavoratelo un po’. Unite 1 uovo più un tuorlo e lasciate amalgamare.

Aggiungete la farina setacciata, il sale e il lievito e lavorate fin quando non si sarà formata una palla.

A questo punto lavorate la frolla con le mani. Mettete l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavorate per qualche minuto fin quando l’impasto non sarà divenuto liscio.
N.B.: non è necessaria molta forza, la frolla è un impasto morbido
N.B.: se avete le mani calde sciacquatele sotto l’acqua fredda perché altrimenti l’impasto diventerà troppo molle.

Quando l’impasto avrà una consistenza liscia ed omogenea, avvolgete in della carta stagnola e lasciate riposare in frigo per mezzora.

Intanto imburrate la tortiera per crostata facendo attenzione ad imburrare bene anche gli interstizi del bordo e infarinatela per bene.

Prendete l’impasto dal frigo, infarinate la spianatoia e il mattarello e stendete l’impasto dandogli una forma tonda.

Dovrete ottenere una sfoglia abbastanza sottile ma non sottilissima (un po’ meno di mezzo centimetro).

Fatto questo, arrotolate la sfoglia sul mattarello e srotolatela sulla tortiera.
Fate aderire bene la frolla al fondo ed al bordo.
Togliete l’eccesso di frolla dal bordo e aggiustate con le mani.

Bucherellate il fondo con i rebbi della forchetta, ricoprite con della carta stagnola e metteteci sopra dei legumi secchi (serve a non far sì che la base resti piatta).

Mettete nel ripiano intermedio del forno ad una temperatura di 180 C (nel mio forno a gas 160 C) per 15 min circa, fin quando non vedrete che il bordo comincia ad assumere un colorito ambrato.

A questo punto tirate la crostata fuori dal forno, togliete i legumi e mettete qualche minuto sotto il grill per far sì che anche la base si dori un po’.

A questo punto la crostata è pronta!
Lasciate raffreddare e sformate facendo attenzione a non romperla!!!😉

Preparazione crema pasticciera

In una casseruola scaldate una parte del latte con il baccello di vaniglia inciso in verticale (se volete una crema più aromatizzata alla vaniglia tirate fuori dal baccello anche i semi).

Lasciate diventare tiepido, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare per 10 minuti. Dopodiché togliete la bacca di vaniglia.

In un recipiente a parte montate lo zucchero con i tuorli, aggiungete la farina e poi aggiungete a filo tutto il latte sempre mescolando. Prima il latte freddo e poi quello tiepido.

Rimettete il composto nella casseruola, riponete sul fuoco a fiamma bassa e cominciate a mescolare.

Da questo momento ci vorrà circa una mezz’oretta perché la crema di addensi e dovrete sempre mescolare con un cucchiaio di legno staccando la crema dal fondo e dai bordi della casseruola.

La crema pasticciera sarà pronta quando raggiungerà la consistenza desiderata.

Quando deciderete che la consistenza è giusta, versate in un recipiente che metterete a bagnomaria in dell’acqua fredda e mescolate finché la crema non sarà fredda.

Quando la crema sarà fredda versatela sulla crostata e livellatela con un cucchiaio.

Pulite le fragoline a mano (non lavatele con l’acqua diventerebbero mollicce) e disponetele sulla crema pasticciera.

Sciogliete un po’ di gelatina con dell’acqua e versatela sulle fragoline, servirà a conferire un aspetto lucido alle fragole.

Spolverate con della granella di pistacchi e conservate in frigo fino al momento di servire.

Secondo me è molto più buona qualche ora dopo la preparazione o addirittura qualche giorno dopo quando la frolla si ammorbidisce e si insaporisce di crema!😉

4 pensieri su “Crostata con crema pasticciera e fragoline

  1. Ma buon compleanno! Tu pensa che ieri li ho compiuti io gli anni! Sì sì, l’ariete è proprio un segno geniale😉
    La torta (come tutti i tuoi piatti) è stupenda e ghiottosissima!

    Io riprendo ad aggiornare fra qualche giorno, quando sarò un po’ più tranquilla (spero) :-))

  2. ero sicura che ti sarebbe riuscita perfettamente!
    è un dolce meno difficile di quanto si dica, ci vuole solo tempo🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...